Parchi faunistici lombardi, mete di ogni tipo per una gita fuori porta.

Nei dintorni di Milano, a pochi kilometri di distanza, è possibile trovare mete di ogni tipo per una gita fuori porta.

In questa sezione alcuni suggerimenti per passare una o piu' giornate piacevoli.

Tutti i Parchi Faunistici lombardi nelle vicinanze di Milano:

 Parco degli Aironi Cinerini
Gerenzano (VA)
tel. 02/96399107

E' un parco che si estende per circa 45 ettari nel Comune di Gerenzano,  un  paese di circa 10.000 abitanti nella provincia di Varese.

In questo parco si possono vedere aironi, falchi, cervi, daini, mufloni, cavalli e conigli.
Nel centro del parco vi è un laghetto di 35 metri di profondità, dove vivono diverse specie di pesci. Tutto attorno un sentiero di 5 Km, percorribile sia a piedi che in bicicletta, porta negli angoli più belli del Parco: una bellissima terrazza di legno, che sovrasta il laghetto, è lo scorcio più incantevole.

All'entrata vi è un bar, vi sono campi da tennis e vi è un parcheggio ben strutturato. L'area era precedentemente una discarica, recuperata grazie alla volontà comunale.

Continua a leggere la recensione completa del parco in questa pagina

Parco Arcadia
Bareggio (MI)

Il Parco si estende per circa 200.000 metri quadri all'interno del territorio di Bareggio.
È percorribile, a piedi o in bicicletta, attraverso sentieri sterrati e non che permettono di raggiungere tutte le varie parti del Parco. Lungo questi percorsi sono disposte panchine per il riposo, tavoli per pic-nic e fontanelle.

All'ingresso, la struttura di accoglienza, che ospita tra l'altro la sede dell'associazione Amici del Parco, comprende anche una sala didattica ed i servizi igienici. All'interno del Parco sono inoltre disponibili a tutti alcune strutture sportive:

- un percorso vita con attrezzi per gli amanti dello jogging
- un campo di calcio
- un'arena cementata per pattinatori grandi e piccoli.

Aperto nel periodo invernale (da ottobre a marzo) tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.00 e nel periodo estivo (da aprile a settembre) tutti i giorni dalle 8.00 alle 22.00.


Parco faunistico "Le Cornelle"
Valbrembo (BG) - Via Cornelle
tel. 035/527640


Il parco faunistico Le Cornelle si propone non solo come zoo, ma anche come riserva per ospitare specie di animali in via di estinzione; ospita moltI animali a rischio di estinzione, come le Tigri Bianche, il Leopardo delle Nevi, la Gru della Manciuria, l'Ara Giacinto oltre ad oltre 100 specie di animali nel loro habitat naturale.

All'interno anche un ristorante, 4 bar e zone pic-nic sia all'aperto che coperte, una area parco giochi per i più piccoli e un suggestivo trenino che fà il giro del parco.

Continua a leggere la recensione completa del parco in questa pagina 
-->

Oasi Montorfano
Melegnano (MI)
tel. 02/5230386


E' un'oasi del WWF urbana attrezzata. L'oasi è un intervento di rinaturalizzazione in corso di un'area degradata alla confluenza tra il Lambro e la Vettabbia. Il progetto prevede il ripristino delle varie tipologie forestali caratteristiche del bosco ripariale di pianura.

Nell’Oasi di Montorfano le presenze più importanti sono il Gabbiano comune e la gallinella d’acqua, mentre per la flora: Populus nigra, Populus alba, Almus glutinosa, Salix alba, Salixtriandra, Salix cinerea, Salix purpure, Quercus robur, Carpinus betulus, Prunus padus, Prunus avium, Corylus avellana, Malus syluestris, Viburnum opulus, Crataegus oxyacantha, Evonimus europaeus, Cornus sanguinea, Sambucus nigra, Rhamnuscatharticus, Frangula alnus, Fraxnus spinosa, Cornus mas, Viburnum lantana, Berberis vulgaris.

L'oasi è sempre aperta.
Continua a leggere la recensione completa del parco in questa pagina 

Oasi di Sant'Alessio
S. Alessio con Vialone (PV)
tel. 0382/94139

Nel Parco del Castello medioevale di Sant'Alessio vi è un'oasi naturalistica assolutamente da visitare.
Qui un gruppo di studiosi si dedica da quasi trent'anni alla reintroduzione in natura e alla protezione di specie autoctone quali falchi pellegrini, gheppi, gufi di varie specie, conigli selvatici, lepri, aironi, cicogne e molti altri.
 All'interno del parco vi è anche un piccolo bar e un'area pic-nic.

Continua a leggere la recensione completa del parco in questa pagina

Oasi di Vanzago
Località Tre Campane - Vanzago (MI)
tel. 02/9341761

Il Bosco WWF Oasi di Vanzago (oltre 143 ettari) si trova in Provincia di Milano ed il suo territorio è compreso nei Comuni di Vanzago, Pogliano Milanese ed Arluno.

L'ambiente della riserva naturale è quello tipico planiziale, detto del “pianalto asciutto”. L'ambiente è in buona parte frutto di un interevento di riqualificazione ambientale operato negli anni da Ulisse Cantoni, originario proprietario della tenuta, che volle farne lascito alla associazione ambientalista, affinché si perpetuasse nel tempo la sua conservazione.

Continua a leggere la recensione completa del parco in questa pagina


Osservatorio eco-faunistico Alpino
Aprica
tel. 0342.745550

L’Osservatorio eco-faunistico Alpino si trova in Valtellina a circa 170 km da Milano ed è una specie d’enclave super protetta, di circa 24 ettari, immersa nell’esteso Parco regionale delle Orobie Valtellinesi, sul versante fresco della media Valtellina. Qui si possono ammirare diversi degli animali tipici di questo prezioso ed intatto habitat naturale tra i quali camosci, stambecchi, caprioli, falchi, scoiattoli ed anche un bellissimo esemplare di 200 kili di orso bruno.

Parco ittico Paradiso
Frazione Zelo Buon Persico - Villa Pompeiana
tel. 02/9065714

Il Parco Ittico Paradiso si trova a pochi chilometri da Milano ed offre un'opportunità didattica per conoscere la natura ed in particolare fauna e flora degli ambienti d'acqua dolce. Il parco è esteso su 130.000 metri quadrati, è stato formato dal fiume Adda che, deviando in passato il suo corso, ha ritagliato un territorio ricco di sabbie e ghiaie, ma povero di humus e quindi poco interessante dal punto di vista agricolo.

 
Tenuta del Boscone
Camairago (Lodi) - Frazione Bosco Valentino — Cascina Isola
tel. 0377/700001

La Tenuta del Boscone si trova ad un'ora di auto da Milano ed è una riserva di oltre 300 ettari situata all'interno del Parco Regionale Adda Sud tra le province di Lodi e Cremona. Qui è possibile ammirare una vegetazione rigogliosa e una diversificata fauna locale vivono tra cui cervi, daini, mufloni, scoiattoli, cinghiali, aironi, falchi, garzette e nitticore.


 
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

NuoviPosts VecchiPosts Home page

1 commento:

  1. Aggiungere anche i Planetari:
    Civico Planetario "Ulrico Hoepli"
    corso Venezia 57, Milano (MI)
    Gruppo Astrofili Lariani
    via Risorgimento 21, Tavernerio (CO)
    La Torre del Sole
    via Locatelli , Brembate di Sopra (BG)
    Museo Civico di Scienze Naturali
    via Ozanam 4, Brescia (BS)
    Osservatorio Ca' del Monte
    località Ca' del Monte , Cecima (PV)
    Osservatorio Serafino Zani a
    colle San Bernardo , Pieve (BS)
    Planetario
    via Mazzini 92, Lumezzane (BS)
    Planetario Città di Lecco
    corso Giacomo Matteotti 32, Lecco (LC)

    RispondiElimina