Estate in Val Brembana: canoa, pesca, escursionismo e itinerari naturalistici.

-Brembo_a_San_Giovanni_BiancoLa Val Brembana (Al Brèmbana in dialetto bergamasco) si trova in provincia di Bergamo e deve il suo nome al fiume Brembo dal quale è attraversata.

Il nome Valle Brembana è comparso per la prima volta in una pergamena risalente all'XI secolo.

In questo periodo famiglie signorili, ma soprattutto i vescovi e gli enti ecclesiastici erano proprietari dei feudi in cui la valle era divisa. È solo nel corso del 1200 che si è avviato il processo di formazione dei Comuni: se ne costituirono decine e decine situati in particolare lungo il corso di fiumi e torrenti. In quest'epoca le attività più praticate erano: quella mineraria, che prevedeva l'estrazione del ferro (nelle miniere di Carona, Valtorta, Mezzoldo, Valleve e Fondra) e la sua lavorazione (nelle fucine situate lungo le rive del Brembo e che sfruttavano l'energia idraulica di torrenti minori); l'agricoltura; lo sfruttamento dei boschi e del legname; l'allevamento di bovini, suini ma soprattutto di ovini, dai quali si otteneva la lana la cui vendita permetteva di arricchirsi maggiormente.

val brembana cartinaNel secolo successivo, più precisamente nel 1331, la valle passa sotto la Signoria dei Visconti, che le permettono di mantenere una certa autonomia, tutelata dallo Statuto della Val Brembana. Ben presto però si scatenano numerose carestie ed epidemie che portano la valle ad una crisi economica, aggravata anche dalle lotte sociali tra Guelfi e Ghibellini che sfociano in incendi, violenze e devastazioni. Dopo i Visconti la valle passò sotto il dominio della Repubblica di Venezia che la mantenne autonoma rispetto al resto della provincia e della città di Bergamo, ma la divise in due "settori": la Valle Brembana Superiore, con capoluogo Serina, e la Valle Brembana Oltre La Goggia, con capoluogo Piazza Brembana.

In questo periodo molti abitanti della valle migrarono in cerca di fortuna verso i territori nei dintorni della città di Venezia: alcuni si arricchirono adattandosi a lavori di fatica, ma molti si affermarono come artisti, commercianti e imprenditori.

La prima rappresentazione cartografica della valle Brembana si deve a Leonardo da Vinci, e fu tracciata probabilmente intorno al 1509, forse su richiesta del re di Francia allora in guerra contro la Serenissima.

Nella seconda metà del Settecento la Serenissima perse la sua importanza nell'Italia settentrionale e questo declino ebbe pesanti riflessi anche sull'economia della Valle, caratterizzata da questo momento da un'estrema povertà che si protrasse fino alla successiva dominazione francese (1797-1815) e austriaca (1815-1859).

Un aspetto positivo legato alla presenza sul territorio degli Asburgo fu il miglioramento della struttura della viabilità della valle, e tutti i paesi furono collegati con strade carrozzabili.

Successivamente, al momento dell'Unità d'Italia, l'economia della valle continuò ad essere arretrata e l'industria cominciò a diffondersi solamente a partire dal 1907, quando a San Giovanni Bianco arrivò la Ferrovia della Valle Brembana.

MANIFESTAZIONI VALLE BREMBANA

La villeggiatura in Valle Brembana è allietata da una miriade di manifestazioni per tutti i gusti: serate danzanti, incontri gastronomici, concerti, spettacoli teatrali, sagre popolari, giochi, gare sportive, momenti culturali, mostre, mercatini, visite guidate, escursioni collettive, feste della montagna. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. La montagna, varia e sempre imprevedibile, riempie le giornate degli ospiti della Valle Brembana.

ESCURSIONI SULLE ALPI E PREALPI OROBIE

val brembana escursioni

Descrizione e immagini di alcune escursioni sulle vette delle montagne della Valle Brembana, le piu’ conosciute. Localita’ di partenza, dislivelli, tempo di salita, difficolta’, acqua sul percorso, numero di segnavia ed eventuali varianti.

www.valbrembanaweb.com/valbrembanaweb/sitogino/monti.html

RIFUGI ALPI OROBIE OCCIDENTALI – VALLE BREMBANA

val brembana rifugi

La zona delle Alpi e Prealpi Orobie Occidentali Bergamasche è particolarmente ricca di rifugi e bivacchi. Consiglibile pernottare dal form che trovere nell’informativa del singolo Rifugio. Illustreremo le caratteristiche, prezzi, aperture, chiusure e come arrivarci. Quasi tutti i Rifugi sono accessibili da itinerari trekking chiamato Sentiero delle Orobie (n°101), altri accessibili anche in auto (vedi Cà San Marco e Madonna della Neve).

www.vallibergamasche.info/rifugi/rifugi.html

ITINERARI NATURALISTICI IN VALLE BREMBANA

val brembana naturalistici

Proponiamo una serie di itinerari turistico-conoscitivi alla scoperta non solo di luoghi ricchi di storia e natura, ma anche di prodotti tipici locali frutto delle attività tradizionali dell’uomo. I percorsi proposti sono ricchi di informazioni: dalle caratteristiche geomorfologiche del territorio brembano, alla scoperta di oasi naturalistiche ancora incontaminate, alla rivalutazione dei nuclei abitativi e di strutture architettoniche di interesse artistico e storico.

www.vallibergamasche.info/itinerari/index.html

SENTIERO DELLE OROBIE – BERGAMO

val brembana sentiero

Il Sentiero delle Orobie, che si sviluppa lungo i monti della Provincia di Bergamo, permette di immergersi nel cuore e nelle zone più selvagge di queste Alpi, offrendo scorci veramente suggestivi dell’ambiente quanto indimenticabili occasioni per ammirare la flora e la fauna (marmotte, camosci, l’aquila e ormai numerosi branchi di stambecchi.

www.sentierodelleorobie.it/

SENTIERO DEI FIORI – ALPE ARERA

val brembana fiori

ll “Sentiero dei Fiori” e’ uno fra i piu’ interessanti itinerari naturalistici delle Prealpi Bergamasche lungo il quale alla grandiosita’ del paesaggio s’aggiungono rare e spettacolari fioriture di inattesa e sorprendente bellezza e di insuperabile valore botanico.

www.valbrembanaweb.it/valbrembanaweb/gallery/oltreilcolle/sentierodeifiori/

PESCA SPORTIVA FIUME BREMBO E AFFLUENTI

val brembana pesca

Pescare in Valle Brembana, torrenti e fiume Brembo ricchi di trote Fario e Marmorate

www.sport.vallebrembana.org/pesca.html

CANOA SUL FIUME BREMBO

Il Migliore in assoluto in Lombardia e fra i tre piu’ validi di tutt’Italia, il Brembo e’ considerato un vero “paradiso” per gli appassionati della Canoa. Tutto il corso del fiume Brembo da Lenna a Ubiale, a cui si aggiungono alcune valli laterali come la Taleggio e la Brembilla, secondo gli esperti del settore e’ tra i piu’ adatti alla pratica di questo sports. Una vera e propria palestra per i neofili e i piu’ esperti, che lungo i diversi tratti praticabili trovano pane per i loro denti e per affinare le loro capacita’.

www.sport.vallebrembana.org/canoa.html

ITINERARI CICLOTURISMO VALLE BREMBANA

valle brembana cicloturismo

La Valle Brembana, con la sua natura protetta del Parco delle Orobie, e con la splendida bellezza del paesaggio, con i suoi itinerari lungo il fiume Brembo e le località turistiche famose è il luogo ideale per una giornata in bicicletta. In questo dépliant vengono descritti e proposti alcuni itinerari, a cominciare dalla nuovissima pista ciclabile Zogno-San Pellegrino Terme-Piazza Brembana. La Valle Brembana ha una vocazione per il ciclismo: sulle sue strade sono nati grandi campioni, tra tutti Felice Gimondi, Ivan Gotti e Pesenti vincitori di 6 Giri d’Italia.

www.sport.vallebrembana.org/cicloturismo.html

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

NuoviPosts VecchiPosts Home page

0 commenti:

Posta un commento